Birra Felix

Dal 20 al 22 maggio a Sorrento, si svolgerà in piazza Angelina Lauro, la seconda edizione di “Birra Felix”, la manifestazione dedicata alle birre artigianali.
Promossa dall’associazione Slow Sud e dal Birrificio Sorrento, la tre giorni si tiene nell’ambito della Borsa Valori del Territorio, kermesse dedicata all’olio extravergine di oliva dop.
La presenza di microbirrifici campani e pugliesi sarà l’occasione per degustare birre prodotte esclusivamente con ingredienti semplici e naturali – acqua, malti d’orzo, luppolo, lievito e, in alcuni casi, spezie – senza alcun processo di pastorizzazione, né di filtrazione meccanica. A chi volesse approfondire la conoscenza dell’arte brassicola, sarà offerta la possibilità di partecipare ai laboratori del gusto, tenuti da Gianluca Polini, docente Slow Food, in programma domenica 22 alle ore 11 e alle ore 16, presso il Kontatto Cafè, sempre in piazza Angelina Lauro (prenotazioni info@birrafelix.it). Alcuni ristoranti di Sorrento hanno inoltre aderito a Birra Felix, e proporranno piatti abbinati a birre artigianali.

PROGRAMMA
Venerdì 20 maggio
ore 17.00  – Apertura Stand
Sabato 21 maggio
ore 09.00 – Apertura Stand
ore 23.00  – Chiusura Stand
Domenica 22 maggio
ore 9.00 – Apertura stand
ore 11.00 – Laboratorio di degustazione
ore 13.00 – Chiusura Stand
ore 16.00 – Laboratorio di degustazione

I LABORATORI DEL GUSTO
Vi saranno servite, da un addetto Ais e in bicchiere da degustazione teku in vetro, 8 birre artigianali. Gianluca Polini spiegherà, in modo semplice e divertente, cos’è una birra artigianale e come si degusta e fornirà gli strumenti base per approcciare nel giusto modo questo mondo.
Per partecipare ad uno dei quattro laboratori del gusto, in programma domenica 22 maggio, inviare una e-mail a info@birrafelix.it, specificando numero dei partecipanti ed orario scelto tra i seguenti: ore 11 o ore 16 Per i laboratori è previsto un contributo di partecipazione di € 20,00.

BIRRIFICI PRESENTI
Campania
Birrificio Sorrento – Sorrento (Na)
Il Chiostro – Nocera Inferiore (Sa)
Karma – Alvignano (Ce)
Maneba – Striano (Na)
Puglia
Birrificio Birranova – Triggianello (Ba) Birrificio B94 – Lecce

LE BIRRE ARTIGIANALI
Acqua, malti d’orzo, luppolo, lievito e, in alcuni casi, spezie.
Sono questi gli ingredienti, semplici e naturali, per la produzione di birre artigianali.
Una vera e propria arte, quella brassicola, che si compone di fasi laboriose e svolte quasi interamente a mano.
Si comincia con l’ammostamento, in cui si disciolgono gli zuccheri dei malti in acqua calda, la cui temperatura varia secondo lo stile di birra che si vuole ottenere.
Quando ormai tutti gli zuccheri sono disciolti si passa alla filtrazione naturale del mosto, facendolo scorrere lentamente tra le trebbie del malto, che trattenendo le eventuali farine ed impurità, rilasciano lentamente un mosto limpido e dolcissimo.
Al mosto così ottenuto, prima di portarlo all’ebollizione, vengono aggiunti i fiori di diverse varietà di luppolo, pianta rampicante con qualità amaricanti, conservanti ed aromatiche. Il processo completo richiede una giornata di lavoro.
Al termine si procede ad un rapido raffreddamento e all’inoculo dei lieviti selezionati, organismi unicellulari che riescono a trasformare gli zuccheri in alcol, anidride carbonica e particolari esteri e sentori che sono poi la caratteristica delle birre artigianali.
La differenza tra queste ultime e le cosiddette “industriali” risiede nel fatto che non sono né pastorizzate, quindi un prodotto “vivo” grazie al continuo lavoro dei lieviti, né filtrate meccanicamente, così da mantenere inalterate le proprietà organolettiche, nè additate con conservanti.
Le birre artigianali vengono prodotte in quantitativi limitati, con una grandissima attenzione alla ricerca e alla scelta delle materie prime.
Inoltre una birra non artigianale è pronta per la vendita in pochi giorni, mentre una artigianale richiede almeno 45 giorni tra fermentazione e rifermentazione naturale in bottiglia, senza contare che ci sono anche particolari birre che necessitano di anni di pazienza e di lavoro prima di poter esse degustate.
Ma l’attesa è ripagata dalla piacevolezza e dalla complessità olfattiva e gustativa che il prodotto è in grado di regalarci.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)