Biscotti di Fonni

Conosciuti anche con i nomi di: Savoiardo, pistoccu, savoiardone morbido e prodotti sull’intero territorio sardo sono dolci dal colore leggermente dorato, e di forma simile ai classici “savoiardi”, da cui si differenziano per le dimensioni, più grandi.

Biscotti di Fonni

Ingredienti
– gr 500 di farina 00
– gr 540 albumi
– gr 390 tuorli
– gr 500 di zucchero semolato setacciato
– gr 300 di zucchero semolato per spolverare

Esecuzione:
Lavorate i tuorli con soli due cucchiai di zucchero semolato ed un pizzico di sale. Lavorateli a mano utilizzando con frusta o con il frullino ma non ad alta velocità, non è necessario una lavorazione eccessiva.
Contemporaneamente montate gli albumi con il restante zucchero ed ancora  un pizzico di sale.
Unite i due composti. I tuorli vanno versati sugli albumi. Con una spatola stemprate la farina setacciata mescolandola dal basso verso l’alto. Disponete i rettangoli di carta sul tavolo bene in ordine. Versate l’impasto nella saccapoche e iniziate a tirare i biscotti, 5 biscotti per foglio. Terminato di stendere i biscotti, poco prima di infornare spolverateli con lo zucchero e rovesciate la carta per eliminare l’eccesso dello zucchero che in cottura potrebbe bruciare. Infornate a 220 °C in forno non ventilato con porta leggermente aperta, 200 °C con forno ventilato per circa 15 minuti, dopo l’ottavo minuto cambiate il verso alle teglie. Controllate comunque la cottura con il colore ambrato. Togliete le teglie e lasciate riposare. Staccate ogni biscotto con la lama di un coltello.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 5.5/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
I Biscotti di Fonni, 5.5 out of 10 based on 2 ratings