Il ricettario “Strega” Alberti

Liquore Strega Alberti

Il ricordo del Liquore strega, contenuto in una bella bottiglia dall’etichetta gialla e rossa, mi porta indietro  nel tempo, quando le torte di compleanno si preparavano a casa, le festicciuole si facevano in famiglia con parenti e cuginetti, e a massimo uno o due compagni di scuola.

Il liquore Strega veniva utilizzato miscelato con acqua e zucchero, un po di arancia premuta, mandarini e scorze di limoni per la bagna dei pandispagna, ricordo il penetrante profumo, ma la coa più bella per me risultava essere la colorazione di quel liquore di una incredibile gradazione di giallo.

Ricordo anche l’astrologa Lucia Alberti, che  nel 1953 aveva sposato Guido Alberti, patron del premio Strega scoprendo cosi’ anche il famoso premio letterario Strega.

Si legge sul sito:

Nel 1860, evocando un’antica leggenda che narra la città di Benevento quale ritrovo di tutte le streghe del mondo, nasce il Liquore Strega.

Prodotto assolutamente naturale ottenuto dalla distillazione di circa 70 erbe e spezie provenienti da ogni parte del mondo.

Dal gusto fine e vellutato, il Liquore Strega è amato per la sua versatilità che lo rende ideale in ogni momento della giornata. Può essere apprezzato liscio o ghiacciato, sulla frutta o unito a dessert, gelati o cioccolata calda e costituisce anche la base di molti famosi e raffinati cocktails.

Il sito e molto carino con una sezione di downloads dove vi e la possibilità di scaricare wallpaper, e vecchi poster storici dell’Alberti di vecchie pubblicità del noto liquore.

Ma la cosa più interessante, è che registrandosi sul sito vi è la possibilità di ricevere il ricettario cartaceo del Liquore Strega compilando il form in questa pagina.

Cosa che io ho fatto, ed eccolo qui in questa foto :-)

Ricettario "Strega Alberti" - Fronte

Ricettario "Strega Alberti" - Retro

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un Commento