Mimmo Pennone e me

Domenico Pennone, detto Mimmo, è stata una delle mie primissime conoscenze virtuali :-) Galeotta fu la storica mailing list piazza napoli, una delle mie primissime mailing list, che ci ha fatto conoscere.

Mimmo, e’ Ideatore e Direttore della ReteCivic@Metropolitana, ed attualmente è Capo Ufficio Stampa presso la Provincia di Napoli, direttore responsabile del magazine on-line MetroNapoli e del periodico d’informazioni europee ‘Europa Più’.
Giornalista professionista, collabora alla realizzazione dello Speciale su innovazione e comunicazione del Sole24ore, Guida agli Enti Locali.
Per ulteriori informazioni sull’attività lavorativa del buon Mimmo, vi invito a visitare le sue pagine.

Angie: – Quanto conta una buona alimentazione per il tuo lavoro?
Mimmo: – Dovrebbe contare molto. Purtroppo invece gli do, gli diamo, una scarsa importanza. Il risultato?  lavoriamo male, siamo nervosi  non ci divertiamo.

Angie: – Hai mai scritto ispirandoti a qualcosa di culinario?
Mimmo: – Be’ quando scrivo per la politica evito per rispetto di chi legge. Quando scrivo di innovazione ho provato a descrivere il gusto per i social network con la passione per i dolci.

Angie: – Cosa significa per te mangiar bene
Mimmo: –  Avere tempo di gustare le cose che mi vengono proposte, un ambiente gradevole, fiducia in chi cucina e naturalmente farlo in buona compagnia.

Angie: – Le tue esperienze lavorative?
Mimmo: –  Sono un giornalista professionista, mi occupo di innovazioni e attualmente sono capo ufficio stampa in un grande ente locale.

Angie: – Se non avessi esercitato la professione che svolgi attualmente cosa ti sarebbe piaciuto fare?
Mimmo: – Per mia fortuna faccio la professione che ho sempre voluto fare. Non la esercito pero come e dove mi piacerebbe farla. Avrei voluto far l’inviato.

Angie: – Hai un ristorante o un locale dove preferisci andare a mangiare? Se sì, dove?

Babà

Mimmo: – Piu di uno. Posso dirti che preferisco locali vicino al mare e con una bella vista. In particolare un ristorante dove vado da anni in penisola. Vico per la precisione.

Angie: – Sei mai stata/o a dieta?
Mimmo: – Tutti i lunedì da 25 anni, ma smetto sempre il martedì.

Angie: – Meglio carne o pesce?
Mimmo: – Entrambi, dipende solo da dove mangi e chi cucina

Angie: – Se fossi un dolce, quale saresti?
Mimmo: – Un babba spero

Angie: – Vino?
Mimmo: – Una Falanghina dei capi flegrei

Angie: – Il tuo punto debole
Mimmo: – Sono suscettibbile

Angie: – Nel tuo frigo che cosa non manca mai, e nella dispensa?
Mimmo: – I pomodorini! Gli spaghetti.

Angie: – L’aspetto che ti attira di più del  fare da mangiare e se c’è un piatto che ti piace cucinare di più in assoluto?
Mimmo: – Sono banale se dico la fantasia? Mi piace proporre piccole variazioni alle ricette. Mi piace cucinare Le trofie al pesce spada. Prima me le cucinava una persona assai cara.

Angie: – Quello che ti piace mangiare?
Mimmo: – Il risotto alla pescatora

Angie: – Come ti definiresti a tavola?
Mimmo: – Un moderato.

Frutti di mare

Angie: – Di cosa sei più goloso? e cosa proprio non ti piace?
Mimmo: – Adoro I frutti di mare crudi. Odio la verza.

Angie: – La cucina e’ fatta anche di profumi, essenze, odori, ne hai uno preferito?
Mimmo: – Il basilico.

Angie: – Caffè??
Mimmo: – Troppi di mattina. Mai purtroppo la sera per paura dell insonnia.

Angie: – Non puoi vivere senza…
Mimmo: – Il pane! Si il pane. Credo che resti la cosa piu buona ed essenziale per qualsiasi cucina. Odio i locali che sottovalutano questo alimento.

Angie: – Esiste un legame tra cucina e sensualità?
Mimmo: – Certo che esiste.

Angie: – Che cosa secondo te conta di più nel sedurre una donna? Una buona cena, o anche il saper cucinare
Mimmo: – Sicuramente una buona cena.

Angie: – Una tua ricetta per i miei lettori
Mimmo: – La caponata di pesce spada

Angie: – L’ultimo libro che hai letto?
Mimmo: – Domani in battaglia pensa a me. Ma non mi é piaciuto.

Angie: – Il pezzo musicale che ti mette in moto i succhi gastrici…
Mimmo: – London calling. The Clash.

Angie: – Un film?
Mimmo: – I polpettoni

Angie: – Hobby?
Mimmo: – Riposare

Angie: – Se fossi un personaggio mitologico chi saresti?
Mimmo: – un mortale

Angie: – Dici parolacce?
Mimmo: – Sempre, sperando poi che nessuno mi abbia ascoltato

Angie: – La frase che dici più spesso?
Mimmo: – Ci mancherebbe altro

Angie: – Cosa invece ti dicono più spesso?
Mimmo: – Mi dispiace

Angie: – Qual è il tuo sogno più  grande?
Mimmo: – La felicita dei miei cari

Angie: – Qual è la cosa che ti fa più arrabbiare
Mimmo: – L’ imbecillità che ci sovrasta

Angie: – Ti fidanzeresti con uno/a chef?

Mimmo: – Magari

Angie: – Un piatto della tua infanzia
Mimmo: – La pasta e piselli.

Angie: – Oggi si parla di federalismo. Secondo te, esiste anche in cucina?
Mimmo: – Per carita non esiste nemmeno quello fiscale! A parte la polenta e la pizza la cucina italiana é straordinaria e unitaria da Varese a Siracusa.

Bucatini all’amatriciana

Angie: – Quale piatto eleggeresti come simbolo dei 150 anni dell’Unità d’Italia?
Mimmo: – La amatriciana

Angie: – Dopo la cucina italiana, c’e’ ne qualcuna internazionale che preferisci? Se si’, quale?
Mimmo: – Lo so non dovrei dirlo . Ma a me piacee la cucina greca.

Angie: – Come definiresti il tuo carattere, da un punto di vista prettamente gastronomico?
Mimmo: – casareccio

Angie: – A quali altri progetti ti stai dedicando in questo periodo?
Mimmo: – Ho finito da poco un documentario sulla vita di Maurizio Valenzi, vorrei iniziarne uno su Achille Lauro.  Due Ex sindaci di Napoli.

Angie: – A quale piatto paragoneresti Berlusconi? e Di Pietro?
Mimmo: – di questi tempi meglio non accostare i politici alla cucina.

Angie: – La cucina ha mai deluso le tue aspettative??
Mimmo: – Spesso, ma non la mia.

Angie: – Se dovessi riassumere la tua filosofia di vita?
Mimmo: – Cadere é facile, ma rialzarsi é sempre necessario.

Angie: – Classica domanda alla Marzullo: Fatti una domanda e datti una risposta.
Mimmo: – Ma valeva la pena intervistare me? Sicuramente erano finiti quelli interessanti.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)