AngieCafiero.it

E' inutile versare rum…

Date: 29 novembre 2011

Calzoncelli, cazuncielli, o pasticelle Salernitani

calzoncelli, o cazuncielli o pasticelle

Qualcuno li chiama calzoncelli, in dialetto son conosciuti con il termine di cazuncielli, altri pasticelle, altri ancora ravioli di castagne, gli ingredienti sono quasi sempre simili, variazioni sul tema per l’aggiunta dei liquori, c’e’ chi utilizza lo “Strega” chi l’anice, scuole di pensiero diverse sull’aggiunta di pere sciroppate, chi mette l’uva sultanina, chi i canditi, sono dolci natalizi tipici del salernitano, tanto buoni quanto elaborati, ma si conservano per molti giorni e, generalmente chi li fa a natale li mangia fino a capodanno.

Ingredienti
per la sfoglia:
– 1 Kg di Farina
– 4 Uova (3 Tuorli e 1 intero)
– 2 Cucchiai di zucchero
– Un pizzico di sale
– Un bicchiere di olio d’oliva
– Un bicchiere di succo d’arancia
– Per impastare usare spumante dolce

per l’imbottitura:
– 500 g di Castagne
– 500 g di cioccolato fondente
– 500 g di zucchero
– Pinoli
– Uva sultanina (precedentemente ammollata e asciugata)
– 3 tazze di caffè
– Una bustina di cannella
– una bustina di vanillina
– 100 g di cacao amaro
– 2 pere sciroppate (passate al setaccio)
– Una tazzina di Cointreau o Strega

Esecuzione:
Il giorno precedente lessate le castagne e passatele al setaccio, aggiungendo il cioccolato fondente a scaglie e tutti gli altri ingredienti. Mettete tutto sul fuoco e rimestate per circa mezz’ora. Fate raffreddare il composto (Una notte in frigo).

calzoncelli, cazuncielli o pasticelle

Dopo aver fatto la sfoglia (usando la macchina della pasta), ricavatene le formine con l’aiuto di un bicchiere, e mettete mezzo cucchiaio di ripieno, fate aderire la parte superiore schiacciandola bene intorno affinchè il ripieno non fuoriesca.
Con un coltellino realizzate delle incisioni tutt’intorno al dolce. Se questo non dovesse risultare difficile e non riuscire, sigillatelo con i rebbi di una forchetta.
Riscaldate abbondante olio e friggetene pochi per volta affinchè si cuociano uniformemente. Passateli su carta assorbente, e conditeli con miele e confettini colorati.

I Dolci di Natale nella tradizione pasticcera campana

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 8.1/10 (15 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +3 (from 3 votes)

Puss in the boots (il gatto con gli Stivali) una dolce torta di Antonio Cafiero a Sorrento

Il film d’animazione “Il gatto con gli stivali” per la regia di Chris Miller doppiato anche nelle versione italiana da Antonio Banderas,ha inagurato a Sorrento la 34esima edizione delle Giornate professionali del cinema. il principale incontro dell’industria cinematografica nazionale.

Il Gatto con gli Stivali guest star per l’accensione dell’albero in piazza Tasso a Sorrento

La manifestazione continuerà fino a sabato 3 dicembre con ulteriori appuntamenti in tema programmati dalla Città di Sorrento

Antonio Cafiero e il suo “dolce” Gatto

Il protagonista del film di natale ha salutato in piazza tasso la folla e, nell’ambito della manifestazione “M’illumino d’inverno” , ed ha accesso le luminarie del grande albero di natale presente anche il sindaco Giuseppe Cuomo ed il presidente della Universal Richard Borg

Ed ancora una volta  protagonista dell’evento anche il nostro Antonio Cafiero, che dopo

aver realizzato il presepe in cioccolato ispirato a Benvenuti al Nord ha impiegato tutto il suo estro creativo e bravura per la preparazione di una mega deliziosa torta riproducente  le fattezze del protagonista del film, degustata poi da tutti i presenti in piazza.

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén