AngieCafiero.it

E' inutile versare rum…

Month: dicembre 2012

Ritorna il corso di cucina cinese organizzato dall’istituto “Confucio” di Napoli

Il corso si terrà nelle cucine dell’Istituto Alberghiero “Antonio Esposito Ferraioli”, Via Gorizia 280143 Napoli (una traversa di Via Poggioreale), a partire da mercoledì 6 febbraio 2013.
Al corso parteciperà anche un limitato numero di studenti della scuola (massimo 10) insieme con un certo numero di esterni (anche gli esterni saranno massimo 10).

Corso di cucina cinese organizzato dall’Istituto Confucio di Napoli

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Intervista Gastronomica a Gigi Di Fiore

Chi non conosce Gigi Di Fiore?? Giornalista professionista dal 1985,  si occupa soprattutto di cronaca giudiziaria e di argomenti legati alla sicurezza. Per tredici anni cronista di giudiziaria in cronaca di Napoli de Il Mattino, è inviato speciale dal 1994 (direzione Sergio Zavoli).

Ha lavorato a Napolioggi, Napolinotte, il Giornale di Napoliil Giornale di Montanelliil Mattino.

Gigi Di Fiore

(Premio Saint-Vincent per il giornalismo 2001). Ha pubblicato con successo diversi saggi, tra cui I vinti del Risorgimento (2004), La camorra e le sue storie (2005), Controstoria dell’Unità d’Italia (Rizzoli 2007) e L’impero (Rizzoli 2008).

Controstoria  della liberazione è del 2012 edito da Rizzoli, un salto nella storia contemporanea dove ci  racconta le stragi e i crimini dimenticati degli

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Il gustoso presepe di Frutta secca della “Deja s.n.c” a Piano di Sorrento

E’ quello che la Deja snc realizza ogni ammo per Natale, piccola azienda artigianale che da anni realizza prelibatezze di ogni specie utilizzando frutta secca.

Il presepe di frutta secca della Deja

Un tempo erano solo i fichi secchi poi si e’ passati ai folarielli, e dopo, agli ananas canditi, alle prugne, alle scorzette d’arancio ricoperte di cioccolato ed una nutrita gamma di specialita’ esportate anche oltre i confini campani.

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

La Festa di Santa Lucia “giù” Meta

Nella parte bassa di Meta, vi è la piccola Chiesa della SS.Annunziata, conosciuta col nome di Santa Lucia: è una cappella costruita in pietre di tufo perfettamente squadrate nel

Santa Lucia a Meta

1656 ad opera del Monte della SS.Annunziata del jus patronato della famiglia Cafiero, a cui appartengo anche io, sacramentata fin dal 1771. A navata unica, è dotata di una torre campanaria con un vecchio orologio.
Nella Chiesa vi è anche una statua di Santa Lucia, e molti ex voto a lei dedicati, gli abitanti del rione sono molto devoti della santa siciliana, ed in occasione della sua festività, organizzano una piccola festa con tanto di fuochi e panini con la salsiccia, quest’anno abbiamo avuto anche Nando De Renà, sosia ufficiale di Renato Zero.

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Speculoos – Biscotti di san Nicola

L’arrivo di Sinter Klaas (Sint Nicolaas o Sint Nikolaas, Saint Nicolas in francese, Sankt Nikolaus in tedesco) viene celebrato nei Paesi Bassi e il Belgio, nelle Fiandre e Artois. ma  anche nei territori dell’ex impero olandese, tra cui Aruba, Suriname, Curaçao, Bonaire, e Indonesia.

Sinter Klaas arriva in città

Ogni anno la vigilia di San Nicola viene festeggiata il 5 dicembre, nei Paesi Bassi o la mattina del 6 dicembre in Belgio e Francia settentrionale.
Ad Anversa Sinter Klaas, arriva con una nave che viene direttamente dalla Spagna

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: -1 (from 1 vote)

Le Tradizioni gastronomiche di Santa Barbara Aghia Varvara in Grecia

Santa Barbara  nacque Nicomedia, III secolo – 306 circa ed è venerata come santa e martire  sia dalla Chiesa cattolica che dalla Chiesa ortodossa.
Non abbiamo dati certi sulla sua vita, ma ormai Barbara Αγία Βαρβάρα è diventata una figura leggendaria

Santa Barbara

grazie alla Legenda Aurea e il suo culto molto popolare ed è invocata contro i fulmini le esplosioni e le morti improvvise e violente, ed è patrona indiscussa degli Artificieri,E.O.D.,Vigili del fuoco, minatori, marinai, artiglieri, architetti, muratori, campanari, ombrellai.

Nacque nel III secolo d.C. in Asia Minore, in quella che è l’attuale İzmit, porto dellaTurchia, a quei tempi Nicomedia, per poi trasferirsi successivamente a Scandriglia, in provincia di Rieti.

Si racconta che suo padre, Dioscuro, di religione pagana, l’avesse rinchiusa in una torre per proteggerla dai suoi pretendenti e per evitare che utilizzasse le terme pubbliche, gliene fece costruire di private.

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Il diario di Angie alle giornate Gastronomiche sorrentine 2012

Occorre una precisazione, prima di immegervi nella lettura di quest’articolo: io non sono una giornalista enogastronomica, direi proprio di no, mi piace considerare l’ipotesi che sia brava a raccontare la cucina, suscitando emozioni e ricordi in chi apprezza il mio scritto,

Premio Villa Massa 2012

non sono sempre presente ad eventi e serate dedicate alla gastronomia, lo faccio molto raramente, per svariate motivazioni: la prima è che ho un idea tutta mia della cucina e della buona tavola, legata alle tradizioni, alla cultura e alla storia e alle famiglie che si tramandano, spesso oralmente,  le loro ricette, tutte cose che attualmente non vanno molto di moda, visto che tendenzialmente si parla soprattutto della cucina firmata, quella stellata, alla quale io, non sono per niente legata, pur riconoscendo la bravura di tanti chef, mi mantengo suol vago, e cosi’ non offendo nessuno.

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén