Carolina Ciampa, carottese doc, da svariati anni, con
stile e garbo, ha istituzionalizzato l’evento Idee Sposi, è stata la prima fiera dedicata agli sposi nata in Costiera Sorrentina nel lontano 1997.

Io con Carolina Ciampa

Io con Carolina Ciampa

Ma Carolina non si è limitata solo a questo, vista la grande amicizia che ci lega, mi affianca nell’organizzazione di presentazioni letterarie, vista la mia passione per i libri, siamo riuscite a portare qui diversi autori importanti, come Pino Imperatore, Bruno De Stefano, Francesca Battistella, Amedeo Colella, e tutto per il piacere di organizzare qualcosa che possa avvicinare la gente alla lettura e alla scrittura.

L’evento di quest’anno si terrà all’Hotel Riviera, e si aprirà nel Giorno della festa della Donna: l’8Marzo, per proseguire nei giorni  9 e 10, in un calendario ricco e
affascinante, che si prefigge, come consuetudine di attirare
l’attenzione del vasto pubblico.
Essenzialità nell’eleganza, è il motto di questa edizione.
L’obiettivo è quello di servire, guidare e far sognare le donne che si
affacciano al più antico dei desideri.

Idee Sposi 2013

A Idee Sposi 2013, le future coppie, potranno incontrare gli operatori del settore e scoprire le opportunità offerte dai diversi servizi matrimoniali, risparmiando
così, tempo e fatica e, cogliendo la speciale occasione di ottenere
differenti soluzioni e per organizzare al meglio il grande giorno.
Tantissimi gli espositori che professionalmente da anni partecipano
all’evento. Innovazione e tradizione che si incontrano,  per ammirare
il certosino ed artigianale lavoro della nostra terra.
Il un ritorno al passato, per respirare il profumo della biancheria
ricamata e le ricercatissime lenzuola di lino, patrimonio della nostra
cultura.

Angie: – Quanto conta una buona alimentazione per il tuo lavoro?
Carolina: – Mangiar bene significa star bene in salute teoricamente

Angie: – Quanto influisce la gastronomia nel tuo lavoro
giornaliero, ti sei mai ispirata ad essa in quello che fai
quotidianarmente??
Carolina: – Amo il cibo e le vecchie ricette di casa ma sono sempre in giro per lavoro

Angie: – Cosa significa per te mangiar bene
Carolina: – Stare bene..ma è un po difficile conciliare le due cose

Angie: – Le tue esperienze lavorative?
Carolina: – Non troppe ma abbastanza…mi sento giovane sempre

Se non avessi esercitato la professione che svolgi, attualmente cosa ti sarebbe piaciuto fare?Carolina: La casalinga…oggi è difficile trovare donne che sono a casa…

Angie: Se non avessi esercitato la professione che svolgi, attualmente cosa ti sarebbe piaciuto fare?
Carolina: La casalinga…oggi è difficile trovare donne che sono a casa…

Angie: – Se non avessi esercitato la professione che svolgi, attualmente cosa ti sarebbe piaciuto fare?
Carolina: La casalinga…oggi è difficile trovare donne che sono a casa…

Angie: – Hai un ristorante o un locale dove preferisci andare a
mangiare?  Se sì, dove?
Carolina: – Ho molti amici che hanno dei ristoranti dove mi delizio con le loro attenzioni, e preparazioni culinarie…sono tanti per mia fortuna… In costiera dovrei fare un elenco…qui la cucina…è fantastica

Angie: – Sei mai stata/o a dieta?
Carolina: – L’idea si ma i risultati no…amo il cibo e la cucina…ci provo quando proprio esagero
Angie: – Meglio carne o pesce?
Carolina: – Amo entrambi

Angie: – Se fossi un dolce, quale saresti?
Carolina: – Sono golosa…i dolci non devono mai mancare…ho scoperto un dolce che supera ogni sensazione i sette veli…da provare…insostituibile…

Angie: – Vino?
Carolina: – Amarone o un bel brunello…se la qualità e buona mi piace provare e degustare

 Amarone o un bel brunello…se la qualità e buona mi piace provare e degustare

Angie: – Il tuo punto debole
Carolina: – I dolci

Angie: – Nel tuo frigo che cosa non manca mai, e nella dispensa?
I Carolina: – Il latte per mia figlia…è indispensabile poi viene il resto

Angie: – L’aspetto che ti attira di più del fare da mangiare e
se c’è un piatto che ti piace cucinare di più in assoluto?
Carolina: – Pollo con patate mi rilassa…

Angie: – Quello che ti piace mangiare?
Carolina: – Le cose troppo eleborate che poi ti disgustano, le cose semplici mi fanno impazzire

Angie: – Come ti definiresti a tavola?
Carolina: – Di buona compagnia visiva…non dico mai non mi piace

Angie: – Di cosa sei più golosa/o? e cosa proprio non ti piace?
Carolina: – Dolci…non amo le ostriche

Basilico

Basilico

Angie: – La cucina e’ fatta anche di profumi, essenze, odori, ne hai uno preferito?
Carolina: – Il basilico, ed i vari odori li gradisco

Angie: – Caffè??
Carolina: – Sicuramente adoro il caffè che fanno in un bar a Sorrento che non mi fa bruciare lo stomaco…

Angie: – Non puoi vivere senza…
Carolina: – Pane e olio e coccole

Angie: – Esiste un legame tra cucina e sensualità? Che cosa
secondo te conta di più nel sedurre una donna? Una buona cena, o anche il
saper cucinare

Carolina: – Quando mangio sono veramente da guardare perché lo faccio con gusto
Carolina: – Tutto può essere interessante ma è la cura delle cose e come si fanno che portano i risultati…

Angie: – Una tua ricetta per i miei lettori
Carolina: – Passiamo alla domanda successiva…

Angie: – L’ultimo libro che hai letto?
Carolina: – Bentornati in Casa Esposito

Angie: – Il pezzo musicale che ti mette in moto i succhi gastrici…
Carolina: – That’s amore

Angie: – Un film?
Carolina: – Don Matteo lo amo…

Angie: – Hobby?

 Hobby?...Fare fotografie

Hobby?
…Fare fotografie

Carolina: – Fare fotografie

Angie: – Se fossi un personaggio mitologico chi saresti?

Ulisse si difende dal canto ammaliatore delle sirene

Ulisse si difende dal canto ammaliatore delle sirene

Carolina: – Ulisse

Angie: – Dici parolacce?
Carolina: – Ultimamente poche sono rassegnata…

Angie: – hai qualche rituale scaramantico, sei si’ quale?
Carolina: – Pregare il mio angioletto, che ha cura di me

Angie: – Segui il calcio? La squadra per cui tifi??
Carolina: – Sono Napoletana è fiera di esserlo

Angie: – La frase che dici più spesso?
Carolina: – Meraviglioso…

Angie: – Cosa invece ti dicono più spesso?
Carolina: – Sei brava…forse ci dovrei credere

Angie: - Qual è il tuo sogno più grande?Carolina: - Vedere mia figlia crescere e darle la giusta energia…

Angie: – Qual è il tuo sogno più grande?
Carolina: – Vedere mia figlia crescere e darle la giusta energia…

Angie: – Qual è la cosa che ti fa più arrabbiare
Carolina: – L’ipocrisia…e la diplomazia non le digerisco

Angie: – Ti fidanzeresti con uno/a chef?
Carolina: – Mai…mi metterebbe a dieta

Angie: – Un piatto della tua infanzia
Carolina: – Le polpette, il ragù, la parmigiana,

Angie: – Oggi si parla di federalismo. Secondo te, esiste anche in cucina?
Carolina: – Poveri quelli che non vanno oltre il sole e le ricchezze le abbiamo noi i limiti li mette l’uomo…noi qui siamo fortunatissimi viviamo ancora bene…qual’era la domanda?

Angie: – Quale piatto eleggeresti come simbolo dei 150 anni
dell’Unità d’Italia?
Carolina: – La pasta i pomodori e il basilico…vivranno sempre e sono il passato il presente è il futuro

Angie: – Tradizione o Innovazione
Carolina: – Le tradizioni bisogna mantenerle e cementarle le innovazioni sono il futuro e non sono mai le stesse… Io sono un amante fedele delle tradizioni

Angie: – Dopo la cucina italiana, c’è n’è qualcuna internazionale che preferisci? Se sì, quale?
Carolina: – Nessuna…ho provato la cucina inglese, americana, e tailandese, cinese, pakistana, ma viva l’italia

Angie: – Come definiresti il tuo carattere, da un punto di vista
prettamente gastronomico?
Carolina: – Facilmente digeribile

Angie: – A quali altri progetti ti stai dedicando in questo periodo?
Carolina: – ho organizzato la dodicesima edizione di idee Sposi 2013 all’Hotel Riviera a Sorrento

Angie: – A quale piatto paragoneresti Berlusconi? e Di Pietro?

 Una zuppa di pesce…Berlusconi

Una zuppa di pesce…Berlusconi

Carolina: – Una zuppa di pesce…Berlusconi e una polenta Di Pietro

Angie: – La cucina ha mai deluso le tue aspettative??
Carolina: – Mai…sono fortunata

Angie: – Se dovessi riassumere la tua filosofia di vita?
Carolina: – Vivi e lascia Vivere

Angie: – classica domanda alla Marzullo: Fatti una domanda e
datti una risposta.
Carolina: – Ma chi ti ha inventato è perché? Sarà un mistero da scoprire cara Angie

Angie: – Dopo questa intervista, ti è venuta fame?
Carolina: – Caspita… vedo un po cosa ho nel frigo…grazie per l’intervista e buon  lavoro

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 2.5/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 2 votes)
Intervista Gastronomica a Carolina Ciampa: Stile, eleganza, polpette e parmigiana, 2.5 out of 10 based on 2 ratings