Caprettone una poesia di Ciccio Raimondo

Il perche’ di questo nome? E’ molto semplice: Un tempo le capre, che pasturavano adoravano questi chicchi d’uva che piluccavano anche per mancanza di prati adeguati, per la disperazione dei contadini che si impegnavano ad alzare le rese.

Ciccio Raimondo

Ciccio Raimondo

Profumi di albicocca e mandorla fresca, acidità tagliente e autorevole, corpo e struttura, ma soprattutto sapidità minerale e un leggero tono fumé, lo rendono unico e caratteristico della zona vesuviana e del nostro grande Sud.

Affiancata alla produzione I.G.T. di questo vino, effettuata sulla base dell’omonimo disciplinare, ne esiste ancora una fertile tradizione contadina, che produce un vino artigianale, molto caratteristico, di un buon tenore alcolico, dal colore brillante giallo dorato, dall’odore vinoso con leggero e gradevole aroma.

Uva "caprettone"

Uva “caprettone”

Nel suo primo anno di vita si rivela leggermente dolce ma, invecchiato, assume un sapore asciutto e ricco di corpo.
Viene prodotto prevalentemente nei comuni vesuviani che vanno da Torre del Greco a Terzigno. E’ ottenuto dalla vinificazione di uve del vitigno Coda di Volpe (localmente noto, appunto, come “Caprettone”) ed è disponibile quasi esclusivamente sfuso o imbottigliato in maniera artigianale.

CAPRETTONE

Se per cena offri del pesce,
un buon bianco, a tutti è noto,
te lo devi procurar!
C’è il verdicchio, c’è il pinot,
ci sta questo, ci sta quello….
Tu, però, se vuoi un consiglio,
scegli sempre il Caprettone.
Senza fallo esso è il migliore,
per la zuppa marinara.
Ha un colore bell’ambrato,
un gradevole bouquet
ed un gusto con retrò
che sublima la pietanza.
Questo vino così buono
tu lo trovi solo a Torre!
Qui sui fianchi del vulcano,
che ora dorme, per fortuna,
cresce un’uva assai pregiata
che se ad arte lavorata
un licor se ne ricava
che senz’ altro un elisire
lo potresti nominar.
Dopo aver bevuto il vino
tutto sembrati diverso!
Se una racchia
hai tu per moglie
una Venere incarnata
ai tuoi occhi apparirà
ed un Marte pettoruto,
pronto a pugne vittoriose
da combattere nel letto,
lei, guardandoti, vedrà.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Caprettone: una poesia di Ciccio Raimondo, 10.0 out of 10 based on 1 rating