Michele Belfiore

Michele Belfiore

Non conoscevo questi dolcini, tipici di carnevale, ma che si possono

trovare in tutto l’anno, è stato il mio amico Michele Belfiore, che trascorrendo molto

del suo tempo da felice pensionato, giu’ a Lipari, che me li ha fatti assaggiare per la prima volta.

La consistenza di queste delizie è molto simile agli struffoli campani, ma la variante eoliana si differenzia nel gusto.

Non sono esclusivamente eoliani ma li ritroviamo in altre parti della Sicilia e regioni meridionali, pur con qualche differenza.
La ricetta e’ quasi definibile familiare, come tanti dolci locali ogni famiglia e’ depositaria della ricetta, che è “tramandata”.
A metà tra il gusto delle tradizionali chiacchiere, le zeppole venete, le frappe  Romane e gli struffoli napoletani.

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)