“Bosso è forse l’unico compositore associabile al minimalismo figurativo di Sol Lewitt. Quello che faceva Lewitt con le linee per cercare “l’essenza dell’arte”, Bosso lo fa con l’emozione. La scava, la traduce, la individua, la deforma sino a farla diventare altro per poi scioccarci riportandoci all’essenza delle nostre emozioni” (M.Wallace – Art ak).

Ezio Bosso

Ezio Bosso

La musica l’ascolto sempre, anche quando cucino, quando poi impasto i miei casatielli, la colonna sonora è spesso la musica folk, adoro “Le Tarantelle del Gargano”, nelle piu’ svariate versioni ed interpretazioni.

Di Ezio, sapevo ben poco, mi limitavo al pezzo scritto con Lucariello, “Cappotto di Legno”, poi, mentre “impastavo” il mio articolo e visitando il suo sito web, davanti ad una corroborante tazza di caffè, ho ascoltato la sua musica ed ho scoperto che la sua musica mi regala energia rendendomi ancora più allegra ed elettrica di quello che

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.8/10 (11 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)