bth_LeftArrowAnimated-1Menù del 12 marzo 1909 di un Pranzo privato alla palermitana avvenuto a Palermo a casa del deputato Michele Ferrantelli.

…Ecco dunque le ricette di questo menù che, un secolo dopo, ha conservato tutta la sua attualità.

Vito Cascio Ferro

Vito Cascio Ferro

Tra il formaggio e la cassata, don Vito Cascio Ferro, primo imperatore mafioso, si ricordò che un poliziotto americano era appena sbarcato dagli Stati Uniti per rompergli le uova nel paniere. Si asciugò le labbra e, posando il tovagliolo sul tavolo, si scusò con il suo ospite, il deputato De Michele Ferrantelli, dicendo: «Continuate, torno subito». Vito chiese a De Michele il permesso di assentarsi per una ventina di minuti e, per l’occasione, che gli si prestassero cavalli, calesse e cocchiere.

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)