Angie, con la composizione ortofrutticola realizzata da Lucio Savarese

Sabato 2 aprile 2011, il Seven hostel di Sant’Agnello, ha ospitato la presentazione dell’Antologia umoristica “Se mi Lasci non male” curata da Gianni Puca,  con il supporto del GULP ed edita da Kairos-

L’evento è stato organizzato da me medesima di persona grazie alla sinergia con un fantastico gruppo di amici, stimolanti, coinvolgenti e meravigliosi,

Come ben sapete il mio racconto è stato inserito all’interno della raccolta umoristica e racconta, nella sezione dedicata ai racconti “gastro-ironici, la storia di un invito a cena, che lascia presagire una conseguente folle notte di passione, e con un sorprendente finale…dietetico…, il racconto è in possesso di ottimi e succulenti ingredienti che si sposano bene con l’ironia, la sensualità e la gastronomia.

E cosi’ in  un gastronomico sfondo orto frutticolo, ho avuto

Gianni Puca

modo di presentare gli amici del GULP (Gruppo Umoristi Ludici Postmoderni – http://www.paragulp.it/)  di cui sono fiera di far parte e che che hanno contributo alla realizzazione della pubblicazione: Gianni Puca, curatore dell’antologia, Floriana Tursi, Francesco Di Domenico, Lucio Rufolo

Emozionata dalla cima dei capelli fino e alla fine del sondino nasogastrico che non mi ha permesso neanche di assaggiare il capolavoro di arte pasticciera

realizzato dal superlativo Antonio Cafiero,  ho  raccontato della mia passione per la scrittura gastronomica, cominciata per gioco, quando mi proposero  di occuparmi della storica rubrica di Supereva e della mia personale esperienza al Laboratorio di Scrittura Umoristica condotto da Pino Imperatore,  anch’egli tra gli autori dell’antologia, ed organizzatore della sezione di scrittura umoristica del “premio Massimo Troisi”. Fino al mio incontro con lo stesso  Puca e la scelta di ospitare il mio racconto, nato ai tempi della frequentazione del Laboratorio, dal titolo  “Controllare la scadenza” all’interno della sezione  dei racconti  “gastroumoristici”.

Gianni Puca,  ha curato l’antologia che riunisce  quelli che lui definisce “nanoromanzi” di vari autori,   la malsana trovata dei nonoromanzi d’amore gli venne un bel giorno,  quando preso dal cosidetto raptus di Lyala decise di cimentarsi nell’impresa di scrivere un romanzo d’amore.

Leggi tutto

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)